G.A.S

Gruppo di acquisto solidale (GAS)

Il gruppo di acquisto solidale (GAS) si è organizzato spontaneamente. Esso parte da un approccio critico al consumo e vuole applicare i principi di equità, solidarietà e sostenibilità ai propri acquisti.

Ci si ritrova in serate  dedicate alla valutazione ed acquisto dei prodotti, circa 4 o 5 volte durante l’anno, anche se nell’ultimo anno la pandemia ci ha costretti a cambiare modalità di comunicazione.

Per il gruppo l’aspetto etico, o solidale, è il più importante, e lo connota come esperienza di consumo critico. Altri aspetti altrettanto fondanti sono il richiamo all’importanza delle relazioni sociali ed umane e il legame con l’ambiente circostante, con le sue tradizioni agricole e gastronomiche, e l’ambiente.

I criteri che guidano la scelta degli acquisti e dei fornitori sono:

  • Lo sviluppo e la pratica del consumo critico;
  • Lo sviluppo e la creazione di solidarietà e consapevolezza;
  • La socializzazione;
  • L’unione come espressione di forza positiva.

Questi criteri si concretizzano secondo una pratica che possiamo riassumere in:

  • Acquisto di prodotti etici e biologici, quando possibile da piccoli produttori locali;
  • Informazione e sensibilizzazione su questi temi;
  • Sviluppo di contatti diretti e di iniziative comuni tra produttori e consumatori.

Il GAS non cerca, quindi, esclusivamente il risparmio economico derivante dall’acquisto in gruppo, ma soprattutto di creare mentalità e comportamenti di consumo responsabili e consapevoli.